H2020-JTI-EuroHPC-2020-01-Azioni Pilota avanzate verso super computer europei

L’obiettivo di questi sistemi pilota di supercomputing sarà quello di produrre un sistema prototipo che possa essere utilizzato in un ambiente preoperativo, in grado di eseguire lavori ed eseguire componenti software progettati come parte del programma pilota.
Si prevede che le proposte riguardino la ricerca europea, l’integrazione dei componenti tecnologici, la progettazione congiunta dei sistemi, la convalida e la sperimentazione di sistemi pilota avanzati di supercalcolo finalizzati alle prestazioni exascale, guidati da una serie di ambiziosi dati estremi e dall’applicazione di HPC e da requisiti di efficienza energetica.

Le proposte di progetto dovranno riguardare i seuenti  punti (lista non esaustiva):

  • Descrizione del sistema pilota di supercalcolo, con caratteristiche architettoniche e obiettivi misurabili che dimostrino la pertinenza e il potenziale del sistema pilota come un passo significativo verso la realizzazione dei futuri sistemi exascale europei operativi. La descrizione del pilota dovrebbe riguardare, tra l’altro: numero mirato di elementi di calcolo, interconnessioni e topologie di rete per exascale, raffreddamento, I/O, ecc.
  • Definizione di obiettivi intermedi e finali chiari e misurabili per dimostrare l’idoneità del sistema pilota, ad esempio in termini di prestazioni del sistema, miglioramenti delle prestazioni per le applicazioni selezionate, bilancio energetico ed efficienza, scalabilità, resilienza, ecc. La proposta dovrebbe descrivere chiaramente l’approccio per misurare e verificare ciascuno di questi obiettivi e dovrebbe dimostrare che il sistema pilota offrirebbe un approccio chiaro verso una riduzione complessiva del consumo di energia.
  • Descrizione dei problemi relativi al software, compresi lo stack del software, la scalabilità del software e l’adattamento per sistemi eterogenei, l’affidabilità del software, l’ottimizzazione e l’inclusione di una serie di strumenti e ambienti di programmazione del software, tecnologie di compilazione per insiemi di istruzione di base e per il supporto di livello più elevato di applicazioni su larga scala con vari modelli di programmazione, ecc. I sistemi pilota dovrebbero mirare ad offrire un pluralismo nelle soluzioni europee e a massimizzare la loro integrazione all’interno dello stack di software.
Beneficiari ·         Imprese

·         Universita’

·         Centri di ricerca

Tipo di finanziamento Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Stanziamento in euro 37.000.000 euro
Scadenze  15 settembre 2020

Call